Anteprima ad Expo2015 della 24° edizione del MeranoWine Festival

Tutto pronto (o quasi!) per la 24ma edizione del MeranoWine Festival, che si terrà dal 5 al 10 novembre nello splendido Salone del Kurhaus, lo storico palazzo liberty situato nel centro di Merano (BZ), la perla turistica del Südtirol.

01_MWF

Il MeranoWine Festival ha una lunghissima storia alle spalle nata ben ventitré anni fa, quando nel 1992 Helmuth Köcher, presidente del Festival, insieme ad alcuni amici, fondò questa manifestazione invitando aziende di altissima qualità a presentare personalmente i loro vini a Merano. Da allora, di anno in anno, il successo è stato un crescendo, toccando l’apice l’anno scorso, quando si son sfiorate le 10.000 presenze e tutte le strutture alberghiere in sold out.

02_MWF

Il merito va senz’altro alla passione e alla dedizione che il nostro “WineHuntere il suo team mettono in quest’organizzazione e nella selezione delle aziende chiamate a farne parte.

Come la squadra vincente non si cambia, così il programma è stato confermato e integrato da interessanti novità. Non mancheranno appuntamenti come il Cult Oenologist, che il 6 novembre inaugura la 24ma edizione al Kurhaus di Merano. Un evento unico nel suo genere anche per via della modalità di presentazione dei vini in degustazione, definito come una sorta di retrospettiva sui registi del vino italiano e sulla loro produzione vinicola. Infatti Helmuth ha invitato 10 tra i migliori enologi italiani a presentare le 10 etichette che meglio rappresentano la loro filosofia e la loro produzione. Un modo per valorizzare il lavoro di enologi come Franco Bernabei, Maurizio Castelli, Giuseppe Caviola, Stefano Chioccioli, Roberto Cipresso, Riccardo Cotarella, Luca D’Attoma, Carlo Ferrini, Salvo Foti e Luigi Moio.

03_MWF

Riconfermate le WineMaster Classes benefiche, ben quattordici verticali guidate, in programma nei giorni del 7, 8 e 9 novembre. Le Masterclass volute, create e selezionate da Helmuth sono un modo per degustare in esclusiva annate storiche e chicche enologiche di etichette eccellenti, premiate con i MeranoWine Award 2015 con un’inclinazione anche sociale, poiché il ricavato dei biglietti sarà devoluto al Gruppo Missionario di Merano, una Onlus locale attiva dal 1971 che cura nei paesi poveri progetti di cooperazione in ambito educativo e dell’assistenza dell’infanzia, della sanità, della formazione professionale, della salvaguardia e del ripristino ambientale e dell’agricoltura.

Da non perdere assolutamente le Rarità della Cantina di Terlano con i suoi Sauvignon e Chardonnay del 1961, raccontati dal loro enologo Rudi Kofler, oppure quella dedicata ai trent’anni di “vite” del Bricco dell’Uccellone di Giacomo Bologna “Braida” partendo proprio dall’annata 1985. Tanta curiosità per le otto annate di Muscat, dal 1937 al 2010, di Massandra Winery che proprio Helmuth ci racconterà visto il suo recente viaggio in Crimea alla ricerca di questi “Mistic Wines”.

Ad ospitarle saranno le sale dell’Hotel Terme di Merano la moderna struttura disegnata e progettata dall’architetto Matteo Thun, oltre il fiume proprio davanti al Kurhaus, che accoglierà anche, nelle giornate del 5 e 6 novembre, il MeranoWine Forum, il 9 novembre il MeranoWine & Club Excellence ed infine l’evento di chiusura del festival che si terrà martedì 10 novembre, il Catwalk Champagne.

Il MeranoWine Festival non sarà solo questo!

Qualche anticipazione si potrà avere presso la “vetrina” Expo 2015. Tutti i sabati di ottobre, infatti, venti cantine, selezionate in rappresentanza di tutti i produttori premiati con i MeranoWine Awards, presenteranno in anteprima una serie di etichette al primo piano del Ristorante Identità Expo, dalle 17 alle 19. Durante l’evento oltre a degustare i vini sarà possibile incontrare e chiacchierare direttamente con i produttori presenti. L’ingresso alla degustazione sarà libero con ticket di accesso a Expo 2015.

Produttori presenti a Expo sabato 3 e 10 ottobre:

Citra Vini (Abruzzo); Alessio Dorigo (Friuli Venezia Giulia); Ômina Romana (Lazio); Castello degli Angeli e Le Marchesine (Lombardia); Banfi e Querciabella (Toscana) Ferrari F.lli Lunelli (Trentino); Foss Marai e Tenuta Sant’Antonio (Veneto)

Produttori presenti a Expo sabato 17 e 24 ottobre:
Masciarelli (Abruzzo) Zorzettig (Friuli Venezia Giulia); Casale del Giglio (Lazio); Guido Berlucchi (Lombardia); Argiano, Ciaccia al Piano 1868, Tenuta di Arceno / Arcanum, Tua Rita (Toscana); Loredan Gasparini e Venegazzù (Veneto); Arnaldo Caprai (Umbria)

Se poi vi capita di essere negli States la prossima settimana, per il secondo anno consecutivo il MeranoWine Festival farà tappa il 5 ottobre a New York City e il 7 ottobre a Chicago per far incontrare le eccellenze vitivinicole del bel paese con il business americano, visto che proprio l’America è tra i più grandi importatori di vino al mondo.

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale www.meranowinefestival.com , mentre per non trascorrere la notte all’addiaccio, visto il “tutto esaurito” della scorsa edizione, vi consiglio di affrettarvi a prenotare, consultando ad esempio come ho fatto io, il portale di prenotazione ufficiale degli albergatori dell’Alto Adige www.bookingaltoadige.com.

, , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *